All'associazione è stato conferito il secondo premio nazionale per la gestione dello spazio pubblico, nell'ambito della Biennale Spazio Pubblico 2013

20/07/13

Guglielmo Pagnozzi con gli "Awlad al-Muzna" e...

Lunedì 22 luglio, Giardino del Guasto, dalle 17,00

Tornano i bambini delle nuvole del Saharawi, in compagnia del jazz di Guglielmo Pagnozzi.

Chi è un Awlad al-Muzna?
Awlad vuol dire bambini e muzna è la  nuvola carica di pioggia. Dove andavano le nuvole cariche di pioggia andavamo anche noi, gli Awlad al-Muzna, insieme ai nostri genitori e alla nostra tribù [...]
E i bambini delle nuvole erano contenti di fermarsi o volevano sempre andare in giro?
Eravamo contenti di fermarci perchè c'era l'acqua, ma anche contenti di ripartire quando l'acqua non c'era più.
I bambini e le bambine delle nuvole sono nomadi nell'anima.
(tratto dal libro "La bambina delle nuvole"  di Sabrina Giarratana)

Un grazie, ancor prima di dire OOOOH!!!! allo chef Sabina Morganti, in arte Afrodita chef, con "Una torta per i bambini del Saharawi"e al gruppo di danza bolognese "Dive del deserto".

Il previsto laboratorio della cineteca "sperimentazioni sonore" non verrà fatto, sarà invece trasformato in  "C'è una troupe cinnimatografica al guasto", sempre a cura di paper moon e schermi e lavagne, dedicata sempre ai bambini che potranno partecipare alla realizzazione di un filmato sulla serata. La partecipazione è gratuita.