All'associazione è stato conferito il secondo premio nazionale per la gestione dello spazio pubblico, nell'ambito della Biennale Spazio Pubblico 2013

18/05/10

PEDOBUS

PEDOBUS
l’autobus fatto con i piedi
vi porta a scoprire la nostra bella città!


La partenza è prevista per le 10.00 dal Giardino del Guasto alla volta del Museo Davia Bargellini.
Nel Museo troveremo dei tesori nascosti che ruberemo con la mente e li porteremo a mangiare con noi al sacco nel Chiostro di San Martino, dove li faremo rivivere in libertà. A metà pomeriggio ci salutiamo per rivederci sabato 19 giugno per farci vedere i nostri tesori.

I laboratori si svolgeranno: sabato 22 maggio e sabato 5 giugno (è possibile farne uno solo)
Poi sabato 19 giugno tutti insieme si andrà al museo per vedere quali tesori abbiamo trovato.
Guasto / Bargellini è un’esperienza offerta ai genitori e alle loro figlie e figli; è la possibilità di percorrere in sicurezza le strade porticate che dal Giardino del Guasto portano ai luoghi di cultura.
Il Pedobus è formato dai partecipanti che tenendosi ad una corda formeranno, in doppia fila, un gruppo compatto ed ordinato, come se occupassero i posti a sedere in autobus. Nel tragitto verranno illustrati i luoghi percorsi. La partenza del Pedobus, con filo, è prevista dal Giardino del Guasto, raggiunto da via Del Guasto.
Uscendo da Largo Respighi attraversando piazza Verdi e piazza Aldrovandi, dopo aver percorso via Giuseppe Peroni si raggiunge il Museo Davia Bargellini, in Strada Maggiore. Al museo ci sarà la visita guidata, durante la quale bambini individueranno alcuni oggetti che verranno ricordati in seguito durante il laboratorio. Al termine della visita, il Pedobus prenderà la via del Teatro San Martino, riattraversando Piazza Aldrovandi, passando davanti al Conservatorio G. B. Martini, inoltrandosi nelle vie del Ghetto Ebraico, per sbucare in Piazza San Martino di fianco al Convento dei Frati Carmelitani dentro il quale si trova il Teatro San Martino.
Alle ore 12,30 è previsto il pic-nic, a cui provvederanno i partecipanti stessi, nella sala prove del teatro. Dopo una breve pausa, avrà inizio il laboratorio teatrale che userà le suggestioni date dalla visita al museo per dare vita a piccole performance.
Da queste improvvisazioni verrà individuato un elemento che sarà trasposto in un oggetto rappresentativo. L’oggetto verrà realizzato dai partecipanti stessi con materiale di recupero e forniti dall’Associazione. Al temine del lavoro sarà offerta una merenda di commiato.
A ciascun gruppo verrà dato appuntamento per l’ultimo incontro che li vedrà Protagonisti al Museo, che ospiterà le opere realizzate in una mostra permanente.
Il Pedobus vuole evidenziare un altro modo di percorrere la città, soprattutto nel raggiungere i luoghi di cultura, trasformando l’esperienza dell’andare a piedi in un ulteriore momento culturale, in un occasione originale di aggregazione sociale, nel rispetto dell’ ambiente, della città e dei cittadini.
Iscrizioni: via e-mail ad Antonella Tandi (antonella.tandi@gmail.com)        età: dai sei anni